Tipografia Roma Pressart di Riccardo Venturini

Ricevute Fiscali per Hotel

 

La ricevuta fiscale è un documento che certifica l’avvenuto pagamento da parte di un soggetto fruitore di un servizio (debitore), nei confronti di un altro soggetto, il creditore.
La ricevuta fiscale per hotel è un documento che si emette nel momento in cui si effettua una transazione. Normalmente viene emessa verso soggetti privati ed è simile allo scontrino. La ricevuta non fiscale, invece, non è obbligatoria per legge, ed è quella che deve essere rilasciata ai soggetti non titolari di partita Iva, quando effettuano un acquisto commerciale (ad esempio un mobile, una macchina, la vendita di oggetti in genere, ecc).

La ricevuta non fiscale, rappresenta essenzialmente un documento rilasciato a garanzia del debitore in seguito al pagamento corrisposto per la prestazione. Essa ha un valore di semplice dichiarazione ed è esente da tasse, non è ad emissione obbligatoria ma è corretto rilasciarla, inoltre l’acquirente può richiederla, è un suo diritto. Gli esercenti che forniscono prestazioni alberghiere hanno l'obbligo di emettere la fattura solo quando viene richiesta dal cliente (come disposto dall’art. 12 comma 1 L. 413/91).
Le prestazioni alberghiere rientrano infatti tra quelle esonerate dall'obbligo di emissione della fattura di cui all'art. 22 DPR 633/72, quindi se il cliente non richiede il rilascio di fattura, l' hotel può certificare il compenso ricevuto dal cliente, per la prestazione erogata, tramite scontrino o ricevuta fiscale.

Ricevute Fiscali per Hotel

 

Ricevute fiscali per Hotel - Caratteristiche

 

La ricevuta fiscale per hotel è contenuta in un modulo enumerato, in duplice copia, la sua compilazione è semplice rispetto alla fattura, una copia viene rilasciata al cliente (l’originale) mentre una copia rimane al gestore dell’esercizio.
I prestampati per ricevute fiscali si acquistano da rivenditori autorizzati. Nella compilazione della ricevuta fiscale bisogna scrivere il totale comprensivo d’iva, l'indicazione di eventuali servizi a prezzo fisso, nel caso di versamento di acconti, viene emessa una prima, seguita da una successiva ricevuta fiscale con la differenza rispetto al totale e con i riferimenti rispetto alla precedente.
Gli hotel sono forniti di cassa e operatori che espletano le pratiche d’ingresso e di chiusura di soggiorno dei clienti, generalmente gli stessi operatori di cassa, si occupano dell’emissione di ricevute fiscali o fatture.

 

La ricevuta fiscale per hotel deve contenere:

Il cliente può richiedere di inserire i propri dati o il proprio codice fiscale per avere una documentazione valida per la contabilità e per la deducibilità del costo. La numerazione progressiva prestampata, è un elemento qualificante della ricevuta fiscale, senza tale numerazione non acquisisce valore fiscale ed equivale alla mancata emissione delle ricevute.

 

 

 

 

Descrizione: Ricevute Fiscali per Stampanti Laser

Stampa: 1 colore a piacere
Carta: Usomano 80 gr.

Tipografia Pressart autorizzati alla stampa dal 1986

Autorizzati alla stampa

dal 1986

 

 

LISTINO 2017

 

Ricevute fiscali per stampanti - Formato A4

FORMATO A4
Pz. 1.000 € 0,09   cad. - Tot. €  90.00  + iva
Pz. 2.000 € 0,07   cad. - Tot. € 140.00 + iva
Pz. 3.000 € 0,065 cad. - Tot. € 195.00 + iva
Pz. 5.000 € 0,058 cad. - Tot. € 290.00 + iva
Pz. 10.000 € 0,036 cad. - Tot. € 360.00 + iva
Pz. 20.000 € 0,028 cad. - Tot. € 560.00 + iva

 

 

Richiedi un preventivo senza impegno per ricevute fiscali a colori!