Tipografia Pressart di Riccardo Venturini

Calendari Personalizzati

Realizzazione calendari personalizzati - Tipografiapressart

 

La scelta di un calendario è certamente un tocco di classe per le nostre scrivanie perché si integra con l’arredo grazie alla personalizzazione, la nostra ditta produce, infatti, calendari colorati con inchiostri di ottima qualità e carta con diversi trattamenti (lucida, opaca, colorata).

 

Acquistare un calendario permette di controllare il tempo non soltanto nell’immediato ma dà la possibilità di tornare indietro per ricordare sfogliando i mesi passati o andare in avanti per programmare eventi futuri. Inoltre, il calendario personalizzato si può realizzare con logo o foto che trasforma lo stesso in uno strumento di divulgazione della propria attività, un gadget ricordo da regalare in prossimità di feste importanti o eventi quali: nascite, compleanni, anniversari.

 

La nostra ditta dispone di calendari di diverse tipologie e modelli: vi sono formati da tavolo, a parete, da borsetta, tutti realizzati con colori e caratteri personalizzabili scelti direttamente dal cliente.

 

I nostri calendari soddisfano esigenze di professionisti, privati o aziende poiché realizziamo non soltanto un prodotto gradevole e utile ma anche un oggetto che possiamo consultare per ricordare un giorno importante della nostra vita e ci accompagna per dodici mesi, ma grazie alla personalizzazione può diventare un fedele compagno da ammirare tutte le volte che lo desideriamo.

 

Realizziamo calendari personalizzati per aziende, professionisti e privati, grazie all’uso di materiali di ottima qualità, come gli inchiostri colorati e il tipo di carta, si ottengono calendari dai colori gradevoli e vivaci.

 

 

Calendari personalizzati - Pressart Roma

 

 

I NOSTRI MODELLI

 

 

Calendari Personalizzati - Modello Olandese

Calendario Modello Olandese

1.20 cad. Minimo 100 Pezzi

 

 

Calenadrio personalizzato - Formato Olandese

Calendario Modello Olandese

1.00 cad. Minimo 100 pezzi

 

 

Calendari personalizzati - Modello Silhouette

Calendario Modello Silhouette

0.70 cad. Minimo 100 pezzi

 

 

Calendari personalizzati - Modello scrivania

Calendario Modello Scrivania

0.80 cad. Minimo 100 pezzi

 

 

Calendario personalizzato - Modello Scrivania

Calendario modello Scrivania

0.90 cad. Minimo 100 pezzi

 

 

 

Il tempo scandito nel calendario

Il tempo è una parola “misteriosa” che forse ancora oggi affascina filosofi e studiosi. L’etimologia deriva dal verbo greco “Temnein” che significa dividere; da lì il concetto di scansione, successione di istanti in cui l’uomo pone esperienze ed avvenimenti. Non esiste un tempo unico e predefinito bensì una serie di sfaccettature che riguardano: un tempo individuale (biologico – psicologico), un tempo solare, un tempo collettivo, un tempo sociale (fuso orario).

 

Gli uomini primitivi avevano un’idea del tempo legata all’alternanza del giorno e della notte e al susseguirsi delle stagioni, cioè gli avvenimenti della natura. Per i filosofi antichi il tempo era governato dai movimenti degli astri e collocavano le azioniin raffigurazioni su una ruota della vita. Con Sant’Agostino il tempo assume una dimensione interiore legata all’anima e non al mondo fisico.

 

Nel medioevo il tempo veniva inteso come dono di Dio e assume un valore mistico dove le azioni dell’uomo sono derivate si dalla natura ma guidate dalla chiesa. L’avvento delle nuove scoperte astronomiche con Galileo fino ad arrivare alla teoria di Einstein della relatività, introduce una visione moderna della misurazione del tempo, l’uomo costruisce strumenti sempre più sofisticati grazie ai quali riuscirà a scandire il tempo in parti sempre più piccole.

 

E l’uomo del ventunesimo secolo come misura il tempo? Certamente ha una svariata scelta di strumenti. Non sempre però sono necessari strumenti tecnologici per ricordare eventi, a volte basta un calendario, uno strumento indispensabile ed efficace, che ci permette di ricontrollare il passato, vedere il presente e programmare il futuro.

 

 

Storia del calendario

Il calendario Gregoriano è un diretto discendente di quello usato dai romani, dal quale derivano anche i nomi dei giorni della settimana e dei mesi che rispettivamente ricalcano, tranne qualche eccezione, i nomi delle loro divinità e della loro successione numerica. Lo stesso nome, calendario, deriva da calendarium, il registro delle tasse, che venivano riscosse ai primi di ogni mese, ossia alle calende.

 

Questo era basato sull'anno di 12 mesi e 365 giorni, ai quali ogni 4 anni, per colmare la differenza fra il valore intero e fittizio di 365, e quello decimale e reale di 365,25 giorni, veniva aggiunto un giorno nel mese di Febbraio precisamente il sesto prima delle calende di Marzo, che in tal modo veniva a cadere per due volte e perciò era chiamato bisesto, da cui anno bisestile.
Il calendario Gregoriano, supplisce gli errori del precedente calendario introdotto e chiamato giuliano in onore di Giulio Cesare, a cui venne dedicato anche il mese di Luglio da Julius; nonostante varie riforme il calendario giuliano rimase in vigore dal 46 A.C. sino al 1582 D.C.
Oggi in Italia e tante altre parti del mondo utilizziamo ancora il calendario Gregoriano.

 

 

 

Per ordini superiori richiedi un preventivo.